Contattaci 055.0620380

Blog



Come ridurre gli incidenti domestici degli anziani 

L'abitazione, spesso considerata uno dei luoghi più sicuri, nasconde una realtà allarmante: secondo i dati dell'ISTAT, ogni anno in Italia si verificano oltre 3 milioni di incidenti domestici. Questo numero potrebbe addirittura sottostimare la reale portata del problema, poiché molte situazioni, non richiedendo assistenza medica specializzata o un ricovero in ospedale, non vengono segnalate. Tuttavia, ben 1 milione e 800 mila persone coinvolte in tali incidenti necessitano di cure di pronto soccorso. 

In particolare, le cadute negli anziani sono particolarmente preoccupanti, poiché possono avere conseguenze gravi, come fratture ossee, traumi cranici e lesioni interne. Questi incidenti possono anche portare a un deterioramento della salute generale e alla perdita di autonomia, con ripercussioni significative sulla qualità della vita. Vediamo come prevenire gli incidenti domestici degli anziani e assicurare un ambiente domestico sicuro per tutti.

Incidenti domestici: quali sono le cause più comuni?

Gli incidenti domestici rappresentano una realtà significativa, con un rischio crescente legato all'età. Con l'aumentare degli anni, aumenta anche la probabilità di infortuni, con una particolare vulnerabilità tra gli anziani, soprattutto tra gli ultrasettantaquattrenni, che registrano 27,2 incidenti ogni mille persone.

La caduta rappresenta l'incidente più frequente tra gli anziani, senza distinzioni di genere, coinvolgendo il 76,9% dei casi in questa fascia d'età. È importante notare che questi incidenti non sono spesso associati ad attività pericolose: nel 36,8% dei casi, le persone coinvolte non stavano svolgendo alcuna attività particolare, mentre nel 20,8% dei casi stavano impegnate in attività quotidiane come vestirsi, lavarsi o salire le scale.

Secondo lo Studio Argento, promosso dal Profea, gli ambienti domestici a maggior rischio sono:

  • La cucina (25%). Questo ambiente è spesso sede di scivolamenti, cadute e ustioni, spesso causate da superfici scivolose o oggetti caldi.
  • La camera da letto (22%). Gli incidenti in camera da letto possono derivare da movimenti durante il sonno o dall'attraversamento di spazi ristretti.
  • Le scale interne ed esterne (20%). Le scale rappresentano una fonte comune di cadute, soprattutto se non sono adeguatamente illuminate o se mancano corrimani.
  • Il bagno (13%). Questo ambiente può diventare pericoloso a causa delle superfici bagnate e scivolose, della presenza di vasche e docce, e dell'accessibilità limitata.

Le cadute possono essere causate da una combinazione di fattori, tra cui problemi fisici che influiscono sulla mobilità o sull'equilibrio, pericoli ambientali e situazioni potenzialmente pericolose. La maggior parte delle cadute si verifica quando più di un fattore è coinvolto: ad esempio, le persone con morbo di Parkinson e problemi di vista possono inciampare su un cavo di prolunga mentre si affrettano a rispondere al telefono. L'uso di farmaci che influenzano l'attenzione o riducono la pressione arteriosa può anche aumentare il rischio di cadute. Pertanto, è fondamentale adottare precauzioni e apportare modifiche negli ambienti domestici per prevenire tali incidenti e garantire la sicurezza delle persone anziane.

Cosa fare se un anziano cade?

Le cadute tra gli anziani possono avere una serie di conseguenze, che vanno dalle lesioni lievi, come lividi o strappi muscolari, alle lesioni più gravi, come fratture ossee o danni agli organi interni. Tra le complicazioni più comuni e gravi delle cadute negli anziani spicca la frattura del femore. Tuttavia, è importante notare che le conseguenze di una caduta non sempre si manifestano immediatamente e talvolta possono causare problemi a lungo termine, come la basofobia, una paura persistente e irrazionale di cadere. Per questo, è fondamentale agire rapidamente ed in modo appropriato quando un anziano cade.

Nel caso in cui si assista a una caduta improvvisa di un anziano, è fondamentale agire con prontezza, ma anche con molta cautela per evitare di peggiorare la situazione. La prima cosa da fare è verificare se l'anziano riporta dolore e valutare la gravità della situazione. Se l'anziano lamenta forti dolori o se c'è il sospetto di lesioni gravi, è necessario chiamare immediatamente il pronto soccorso per una valutazione medica dettagliata.

Dopo aver accertato le condizioni dell'anziano, è possibile offrire assistenza per aiutarlo a rialzarsi, ma è importante farlo con estrema precauzione. Utilizzando braccia e ginocchia come leve, è possibile aiutare l'anziano a sollevarsi lentamente, evitando movimenti bruschi o l'applicazione di forza eccessiva che potrebbero causare ulteriori danni. Tuttavia, se l'anziano non è in grado di rialzarsi da solo o se ci sono segni evidenti di lesioni gravi, è fondamentale chiamare immediatamente un professionista del settore medico per garantire la migliore assistenza possibile e una valutazione accurata della situazione.

Soluzioni efficaci per evitare e prevenire le cadute in casa

La sicurezza in casa è fondamentale per evitare incidenti domestici e prevenire conseguenze spiacevoli, come visite al pronto soccorso o ambulatoriali. Anche se è impossibile rendere una casa completamente priva di rischi, è certamente possibile adottare misure per ridurre significativamente il pericolo di infortuni.

La messa in sicurezza del proprio ambiente domestico richiede un approccio responsabile e una serie di accorgimenti pratici. Innanzitutto, assicurarsi che la casa sia ben illuminata è fondamentale, così come mantenere i pavimenti liberi da qualsiasi oggetto o ostacolo che possa causare inciampi. Assicurati inoltre che i cavi elettrici siano ben nascosti o fissati in modo sicuro per evitare trappole.

L'utilizzo di dispositivi di domotica può automatizzare alcune azioni quotidiane e migliorare la sicurezza. Ad esempio, i sensori di movimento possono accendere automaticamente le luci quando rilevano il movimento di una persona anziana.Adottare dispositivi di sicurezza può fare la differenza: installa maniglie e corrimano nelle aree dove potrebbero essere utili, come bagni e scale per fornire un supporto prezioso per l'equilibrio.

Rimuovi i tappeti scivolosi o, se necessario, fissali saldamente al pavimento per evitare che si spostino in modo pericoloso. Considera l'uso di dispositivi di assistenza come bastoni, deambulatori o ausili per la deambulazione, ma anche l’installazione di montascale a poltrona o a piattaforma, che può rappresentare una soluzione efficace per evitare il rischio associato alle scale.


Galleria Immagini


Hai bisogno di installare un montascale in Toscana, Umbria, Emilia Romagna o Liguria di Levante? Contattaci!

Archimede Montascale Agile

Montascale Agile è parte del gruppo Archimede SRL, azienda con sede in Toscana che da molti anni è al servizio di persone con difficoltà motorie per aiutarle a superare le barriere architettoniche delle proprie abitazioni. Ci occupiamo di vendita, installazione e manutenzione di montascale, servoscala, piattaforme elevatrici o miniascensori, ma anche di prodotti e accessori per disabili e anziani.
Continua...

  • Telefoni: 055 06 20 380
    Fax : 055.33.40.37
  • Email: info@montascaleagile.it
  • Indirizzo: Via Panciatichi, 108/15
    Ingresso Carrabile:
    Via Pietro Fanfani, 2/d
    50127 FIRENZE - TOSCANA
    P.Iva 05651340480
  • Orario: Lunedì-Venerdì: 9:00-18:00
    Sabato e Domenica: CHIUSO
Iscritta al registro imprese al n.05651340480
Capitale Sociale 10.000 euro i.v.
Codepoint Srl realizzazione siti internet professionali
Archimede

Ciao 👋

Come posso aiutarti?